PARTI CON I RIMEDI INDISPENSABILI

01/08/2018
partenza, viaggio, pronto soccorso

Le prime cose che vengono in mente da mettere in valigia sono i vestiti in base alla destinazione e il costume da bagno. Per non trovarsi impreparati in caso di piccoli inconvenienti, abbiamo preparato una lista di rimedi utili da portare con sé in vacanza

Quando si pensa alla valigia non si dimenticano mai vestiti e costume, ma per non farsi trovare impreparati in caso di piccoli inconvenienti in vacanza, è meglio fare una lista di rimedi utili in questi casi da portare con sé. Una volta programmata la partenza, che cosa può servire in base alla tua destinazione? Se si sta seguendo una terapia si devono portare con sé i medicinali prescritti in quantità adeguate in base al periodo di tempo in cui si è distanti da casa. Considerando anche il luogo di destinazione (mare, montagna o paesi esotici) bisogna mettere in valigia:

  • un medicinale contro l’influenza o il raffreddore, ed un termometro per misurare la temperatura;
  • un medicinale antinfiammatorio da assumere in caso di mal di testa o dolore generico;
  • un medicinale per contrastare la diarrea ed un integratore alimentare di fermenti lattici, da cominciare ad assumere prima della partenza, per rinforzare la flora intestinale;
  • un integratore alimentare di sali minerali da assumere in caso di sudorazione intensa e perdita di liquidi;
  • un integratore alimentare a base di mirtillo rosso per mantenere il benessere delle vie urinarie;
  • un integratore alimentare a base di melatonina se c’è un cambio di fuso orario per raggiungere la destinazione. Si assume prima del viaggio e per una settimana dopo l’arrivo a destinazione;
  • un medicinale per contrastare la cinetosi se si soffre quando si prendono i mezzi di trasporto;
  • un collirio per ridurre l’arrossamento degli occhi ed altri fastidi provocati dall’irradiazione intensa, dal vento o dalla salsedine;
  • un test  per diagnosticare un’eventuale infezione da candida ed un medicinale antimicotico se il test risultasse positivo, da effettuare in presenza di sintomi conclamati;
  • repellenti e lenitivi contro le punture di insetti e meduse, soprattutto una crema cortisonica per ridurre il gonfiore conseguente a punture di zanzare o arrossamento intenso;
  • una pomata all’arnica contro ematomi e distorsioni.

In base alla situazione epidemiologica del paese di destinazione possono rivelarsi utili dei medicinali antibiotici specifici per l’intestino e le vie urinare prescritti dal medico.

Fai un controllo finale prima di chiudere la valigia: hai preso proprio tutto?

Prodotti che potrebbero interessarti