Come mangiare sano nella calda estate?

20/06/2019
verdura e frutta, bere, dieta

Con il caldo cambiano le richieste di sali minerali ed energia da parte dell'organismo. Scopri nel nostro blog i punti principali della dieta estiva.

La parola d’ordine in questa stagione è bere e anche l’alimentazione può contribuire a reintegrare la quota giornaliera di acqua, che inevitabilmente viene persa con la sudorazione e la traspirazione. Bisogna fare attenzione a chi soffre di una particolare patologia e ai soggetti più fragili come bambini e anziani, più esposti al rischio di disidratazione. Inoltre, con il caldo si modificano le richieste di energia e di sali minerali dell’organismo (aumento), ed il senso di appetito (diminuzione). Attraverso i mezzi d’informazione sono consigliate tantissime diete diverse per la stagione estiva, ma è importante tenere a mente i punti principali, come indicato anche dal Ministero della Salute.

Alimenti

  • Dare la precedenza ad alimenti freschi e leggeri, con elevata quantità di acqua, vitamine e minerali, come frutta, verdura fresche di stagione e yogurt magro.
  • Evitare i piatti ricchi di grassi, come fritti e insaccati, difficili da digerire e ricchi di calorie, e limitare i condimenti ed il sale, per ridurre le calorie assunte, preferendo alimenti crudi o tipi di cottura che non alterino i nutrienti.
  • Preferire piatti unici e bilanciati nei nutrienti, anziché pasti completi con primo, secondo e contorno.
  • Scegliere diversi colori nel piatto, che oltre ad essere gradevoli alla vista, indicano l’apporto di diverse sostanze antiossidanti, prime fra tutte alcune vitamine.

Idratazione

  • Bere almeno un litro e mezzo di acqua nell’arco della giornata, inoltre, si devono evitare le bevande molto zuccherate e gli alcolici.
  • Se risulta difficile, si possono bere infusi e tisane fredde senza aggiungere lo zucchero.

Pasti

  • Sedersi a tavola in orari prestabiliti, senza saltare i pasti, in particolare la colazione, è importante. Si possono inserire snack spezzafame in alternativa ai piatti abbondanti ricchi di calorie.
  • Saltare la colazione, con un ulteriore digiuno dopo quello notturno, alimenta la sensazione di fame nelle ore successive con il rischio di assumere più calorie di quelle necessarie.
  • Gli alimenti più delicati dal punto di vista della conservazione come latte e latticini sono da evitare se si sono dimenticati fuori dal frigorifero o dalla borsa frigo!

Colazione

  • La prima colazione rimane sempre il pasto privilegiato, quindi frutta fresca, yogurt, semi, frutta secca e cereali o frullati con latte di mandorla sono alimenti energetici per affrontare la giornata nel modo giusto.

 Mangia sano e buona estate!

Prodotti che potrebbero interessarti

Questo sito fa uso di cookie propri per migliorare la tua esperienza di navigazione e di terze parti per inviarti messaggi promozionali in linea con le tue preferenze. Se prosegui nella navigazione accetti l’uso dei cookie. Maggiori dettagli OK