MASCHERE VISO

28/10/2020
maschera viso, tessuto, antietà, argilla

La pelle del viso ha bisogno di un momento di coccole, proprio come noi. Il trattamento cosmetico adatto è la maschera, resa famosa in tutto il mondo dalla beauty routine delle donne coreane. Ecco alcuni consigli su come scegliere e far diventare l'applicazione della maschera un'abitudine.

L’applicazione di una maschera viso è un momento di relax e una coccola da dedicarsi, con la consapevolezza che rappresentI anche un gesto fondamentale di bellezza per la nostra pelle. Non a caso è inserita tra gli step della beauty routine coreana e la maschera viso è ormai diventata nel mondo un trattamento cosmetico di successo grazie alla pelle luminosa delle donne coreane. La maschera viso è, infatti, un concentrato intensivo di attivi che restituisce istantaneamente benessere e vitalità: le sostanze funzionali presenti penetrano velocemente attraverso la pelle, la proteggono dalle aggressioni e stimolano il microcircolo. Sfruttando le nuove tecnologie in ambito cosmetico, i veicoli presenti nella formulazione della maschera viso facilitano la penetrazione degli ingredienti e richiamano acqua per migliorare la ricettività della pelle.

Si può considerare la maschera viso come un ricostituente per la pelle, da consigliare al cambio di stagione, come appuntamento rilassante una o due volte a settimana o ancora come trattamento SOS quando la pelle è soggetta ad arrossamento, lucidità, secchezza o irritabilità. Se il desiderio di applicare una maschera al giorno come le donne coreane è impossibile da realizzare (per questioni di tempo), effettuare questo trattamento settimanalmente e in determinati periodi dell’anno è già un’ottima abitudine. Negli step della routine coreana, la maschera si inserisce dopo le fasi di detersione del viso e dell’applicazione dei trattamenti di base (lozione preparatrice e siero), prima della crema viso quotidiana.

 Il momento migliore per una maschera è la notte

La pelle è un tessuto complesso e si rinnova durante la notte: è per questo motivo che l’aspetto di una pelle riposata al mattino è molto diverso dal suo colorito la sera. Durante le ore notturne le cellule cutanee, non sottoposte a stress ambientali, si rigenerano più velocemente, quindi la maschera viso, in particolare se idratante o antietà, può agire in sinergia con questo cambiamento mentre rimane a contatto con la superficie della pelle. E, perché no, è anche un modo per ottimizzare i tempi se si applica al posto della classica crema notte! Le maschere da applicare la sera hanno una texture più corposa, adatta ad una posa prolungata, ma che non blocca la traspirazione.

Come si applica?

Si può stendere la maschera aiutandosi con un pennello a setole morbide o con i polpastrelli, mediante delicati massaggi circolari per qualche minuto, coinvolgendo viso e collo ed escludendo contorno occhi e contorno labbra. Se la maschera è purificante, levigante o esfoliante si consiglia di lasciarla in posa dieci minuti, per poi rimuoverla con una spugna morbida e acqua tiepida.

Tante maschere, tanti obiettivi

Le indicazioni di una maschera viso possono essere molto diverse e dipendono dalla sua composizione. Per orientarsi nella scelta ecco le principali tipologie.

Idratanti. Sono maschere ricche di attivi che riportano idratazione alla pelle, come vitamina E, glicerina, acido ialuronico o estratti vegetali in grado di richiamare acqua. Consigliate alla pelle secca e sensibile, dopo l’esposizione solare, al vento o al freddo per rendere la pelle idratata, rimpolpata e morbida. Idratare è infatti il primo gesto per una pelle più sana e dall’aspetto più giovane.

Lenitive. Quando la pelle è sensibilizzata, come può avvenire dopo una detersione aggressiva, un trattamento peeling, uno sbalzo termico, si consiglia una maschera per attenuare il rossore (anche se presente couperose), il prurito o il fastidio, grazie a ingredienti come acqua termale, estratti vegetali lenitivi di alchemilla, pantenolo, alga rossa, burro di karité. Attenuano le manifestazioni della pelle sensibile e reattiva, idratano in profondità e donano il desiderato effetto fresco.

Purificanti. Specifiche per pelle mista o grassa, queste maschere agiscono contro il sebo in eccesso e sono a base di argilla o carbone, con ottime proprietà assorbenti e purificanti, per una pelle fresca, luminosa e pori liberi dalle impurità. Sono consigliate una o due volte a settimana, anche per la pelle con imperfezioni. Una maschera al carbone è ideale se si cerca un trattamento detossificante nel caso la pelle sia particolarmente soggetta a impurità e inquinamento.

Leviganti. L’esposizione quotidiana ad agenti inquinanti e a stressor ambientali si riflette anche sulla pelle che può avere un aspetto opaco. Per ripristinare la sua naturale lucentezza, si può applicare una maschera peel-off o levigante: agisce eliminando lo strato superficiale di cellule morte e favorendo, così, il turnover cellulare. Si consigliano un tempo di posa breve e un’applicazione settimanale o bisettimanale, inoltre, poiché questo tipo di trattamento contiene alfaidrossiacidi esfolianti, è sconsigliato alle pelli sensibili.

Energizzanti. L’ingrediente chiave è la vitamina C se si vuole donare una nuova carica ad una pelle spenta con una maschera. Può essere applicata se, rimanendo la maggior parte della giornata in luoghi chiusi, la pelle è spenta, e dopo un trattamento levigante o peeling.

Antietà. Per contrastare i segni dell’età nella pelle matura esistono maschere con effetti rassodante o lifting, che agiscono sul rilassamento e sulle rughe per una pelle dall’aspetto più giovane e compatto. Completano la routine antietà quotidiana e sono ideali anche per ottenere un effetto immediato pelle bella prima di una cerimonia o un evento importante, grazie alle proprietà rimpolpanti e antietà di collagene e acido ialuronico.

Se preferisci la cosmesi naturale e bio

Formulazioni naturali sono in grado di soddisfare diversi bisogni grazie alle proprietà di ingredienti vegetali selezionati come i lumifenoli antiossidanti, acqua di fiori di Sakura, tè bianco, estratto di liquirizia o particelle esfolianti come i noccioli di albicocca.

Le ultime generazioni

Le maschere in tessuto, un’innovazione coreana, hanno i vantaggi di essere monouso, facili da applicare e da rimuovere: si stendono sul viso pulito e asciutto e si lasciano in posa, rimanendo distesi e con gli occhi chiusi per un vero momento di relax di 15 minuti. Il tessuto è costituito da fibre naturali o da un idrogel imbevuto di attivi idratanti e antietà concentrati, si tratta di maschere molto versatili grazie alla loro tecnologia.

Senza dimenticare la praticità delle maschere viso monodose

La maschera viso è un vero trattamento personalizzato e disporre di più prodotti monodose permette di decidere il tipo di maschera in base alle caratteristiche della propria pelle in un particolare momento: si può notare un colorito più opaco e spento, oppure delle zone del viso particolarmente secche o ancora un evento è vicino si vorrebbe essere in forma smagliante. Ecco che si possono tenere sempre nel cassetto più maschere che soddisfano le diverse esigenze e applicare quella più adatta: levigante, idratante o antietà.

Non è sbagliato alternare le maschere viso antietà ad altre tipologie di maschere per ottenere il massimo risultato sulla pelle.

Prodotti che potrebbero interessarti

Questo sito fa uso di cookie propri per migliorare la tua esperienza di navigazione e di terze parti per inviarti messaggi promozionali in linea con le tue preferenze. Se prosegui nella navigazione accetti l’uso dei cookie. Maggiori dettagli OK