REACTINE 5MG+120MG 6 COMPRESSE
11303 |

Disponibilità In stock

-30%NEI NEGOZI ADERENTI

Prezzo regolare: 7,90 €

-30%

Special Price 5,49 €

( IVA 10% inclusa, spese di spedizione escluse)

Promozione valida fino al 9 Giugno 2016
Reactine è un medicinale a base di cetirizina e pseudoefrina, per il trattamento a breve termine della sintomatologia tipica della rinite allergica (congestione e ipersecrezione nasale, prurito nasale e oculare, starnutazione e lacrimazione).
Descrizione
  • Caratteristiche

    Categoria farmacoterapeutica

    Decongestionanti nasali per suo sistemico.

    Indicazioni

    Trattamento sintomatico a breve termine delle riniti allergiche stagionali e/o perenni con congestione ed ipersecrezione nasale, prurito nasale e/o oculare, starnutazione e lacrimazione. La cetirizina, è un antistaminico antagonista di seconda generazione dei recettori H1, e pertanto dotato di proprietà farmacocinetiche tali da ottimizzare l'azione terapeutica riducendo sia la permeabilità vascolare indotta al livello dei capillari penivenulari, sia il tipico broncospasmo legato all'attivazione dei recettori istaminergici presenti sulla muscolatura liscia, controllando al contempo l'azione sedante al livello centrale. La pseudoefedrina invece è un principio attivo dotato di attività simpaticomimetica che, esercitando un azione vasocostrittiva al livello nasale, riduce l'edema della mucosa riducendo la congestione nasale e ripristinando la pervietà delle vie respiratorie.

    Controindicazioni/Effetti secondari

    Ipersensibilità al principio attivo od a uno qualsiasi degli eccipienti o ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico. Inoltre è controindicato in pazienti con grave ipertensione, gravi disturbi coronarici, ed in quei pazienti che sono in trattamento o che siano stati trattati nelle due settimane precedenti con inibitori delle monoaminoossidasi, nei pazienti con aumento della pressione intraoculare e con ritenzione urinaria. In bambini con meno di 12 anni. Gravidanza e allattamento.

  • Posologia

    Adulti e ragazzi a partire da 12 anni: una compressa 2 volte al dì, il mattino e la sera, da assumere con un pò d'acqua senza masticare durante o lontano dai pasti. La durata del trattamento non dovrebbe superare periodi superiori alla durata della sintomatologia acuta e comunque non oltre i 7 giorni. Ottenuto un miglioramento dei disturbi nasali, il trattamento può essere continuato, se richiesto, con la sola cetirizina. La dose deve essere dimezzata in pazienti con insufficienza renale o con insufficieza epatica (1 compressa al giorno).

  • Avvertenze

    Precauzioni d'uso

    Usare con prudenza in diabetici ed in soggetti con ipertiroidismo, ipertensione, tachicardia, aritmia, ipertrofia prostatica, insufficienza epatica o renale, nonchè in soggetti anziani. Cautela anche in soggetti in cura con simpaticomimetici (decongestionanti, anoressizzanti, psicostimolanti quali le anfetamine), antidepressivi triciclici e digitale. Casi di abuso sono stati osservati con pseudoefedrina così come con altri stimolanti centrali. Medicinale contenente lattosio quindi non adatto per i soggetti con deficit di lattasi, galattosemia o sindrome da malassorbimento di glucosio/galattosio.

    Cetirizina alle dosi consigliate non influenza le funzioni cognitive e motorie; nessun effetto su queste capacità è stato dimostrato con pseudoefedrina. Comunque si consiglia di non superare le dosi raccomandate quando si guida o si usano macchine potenzialmente pericolose. Misurazioni obiettive della capacità di guidare, latenza del sonno e prestazioni in catena di montaggio non hanno dimostrato alcun effetto clinicamente rilevante alla dose di 10 mg di cetirizina. I pazienti che intendono guidare, impegnandosi in attività potenzialmente pericolose o utilizzare macchinari non devono superare la dose di 10 mg di cetirizina e prendere in considerazione la loro risposta al medicinale. In pazienti sensibili, l’uso concomitante con alcool o altri deprimenti del SNC potrebbe causare ulteriori riduzioni dell’attenzione e compromissione delle prestazioni.

    Per chi svolge attività sportiva: l'uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test anti-doping.

    Gravidanza e allattamento

    È controindicato in gravidanza. Sia cetirizina che pseudoefedrina sono escrete col latte materno per cui il medicinale non dovrebbe essere assunto durante l'allattamento.

    Effetti indesiderati

    Frequenze: molto comuni (>=1/10), comuni (>=1/100 <1/10), non comuni (>= 1/1000 < 1/100), rari (>= 1/10.000 <1/1.000), molto rari: (<1/10.000). Patologie cardiache. Comuni: tachicardia; non comuni: palpitazioni; rari: aritmia. Patologie gastrointestinali. Comuni: secchezza della bocca, nausea; rari: vomito; molto rari: colite ischemica. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione. Comuni: astenia, debolezza. Patologie respiratorie. Non comune: difficoltà respiratorie. Patologie epatobiliari. Rari: disordini della funzionalità epatica (aumento delle transaminasi, fosfatasi alcalina, gamma-GT, bilirubina). Disturbi del sistema immunitario. Rari: ipersensibilità. Patologie del sistema nervoso. Comuni: vertigini, capogiri, cefalea, sonnolenza; rari: convulsioni, tremori; molto rari: disgeusia. Disturbi psichiatrici. Comuni: nervosismo, insonnia; non comuni: ansia, irrequietezza; rari: allucinazioni, manifestazioni psicotiche. Patologie renali ed urinarie. Rari: disuria. Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo. Rari: secchezza della pelle, rash, aumento della sudorazione, orticaria; molto rari: FDE Eruzione Fissa da Farmaco, edema angioneurotico, reazioni cutanee. Patologie vascolari. Rari: pallore, ipertensione; molto rari: collasso circolatorio, ipotensione.

    Interazioni

    Nessuna interazione è stata documentata per cetirizina. L'attività delle amine simpaticomimetiche quali la pseudoefedrina contenuta in questo farmaco è aumentata dalla contemporanea somministrazione di inibitori delle monoaminoossidasi e dai beta-bloccanti. A causa della lunga durata d'azione degli inibitori delle monoaminoossidasi l'attività delle amine simpaticomimetiche può osservarsi anche dopo 15 giorni dalla sospensione della somministrazione. Le amine simpaticomimetiche riducono gli effetti antiipertensivi di metildopa, guanetidina e reserpina. La somministrazione di pseudoefedrina a pazienti digitalizzati aumenta l'attività ectopica del miocardio. Gli antiacidi incrementano l'assorbimento della pseudoefedrina mentre esso viene ridotto dalla contemporanea assunzione di caolino. Poichè i tests allergici sono inibiti dagli antistaminici è necessario far trascorrere un adeguato periodo di wash-out dopo la somministrazione prima di praticarli.

    Conservazione

    Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

  • Composizione
    Principi attivi:
    - cetirizina dicloridrato
    - pseudoefedrina cloridrato
    Eccipienti:
    Primo strato
    - ipromellosa
    - cellulosa microcristallina
    - silice colloidale anidra
    - magnesio stearato
    Secondo strato
    - lattosio
    - cellulosa microcristallina
    - sodio cross-caramelloso
    - opadry Y-1-7000 bianco [Methocel E5 Premium (Ipromellosa) (E 464), diossido di titanio (E171), macrogol 400]
  • Analisi quantitativa per 1 compressa
    Cetirizina dicloridrato 5 mg
    Pseudoefrina cloridrato 120 mg
  • Formato:

    6 compresse a rilascio prolungato in blister.

  • Codice ministeriale: 032800043
Resi e spedizioni

Resi

La merce può essere resa a È QUI S.p.A. se:

  • La comunicazione viene fatta entro 48 ore dal ricevimento della merce
  • Le confezioni del prodotto sono integre

Il costo della spedizione è a carico di chi fa richiesta il reso.

È QUI S.p.A. accetta il reso di confezioni aperte solo se il prodotto risulta essere difettoso all’origine. I prodotti devono essere resi all’interno delle loro confezioni originali e impacchettati per il trasporto; in caso contrario il corriere non è autorizzato al ritiro.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il nostro Servizio Clienti scrivendo una mail a servizioclienti@equispa.it.

Spedizioni

Per gli ordini fatti entro le ore 12.00 è prevista la consegna, normalmente la consegna il giorno successivo. Ritardi rispetto a questa tempistica possono generarsi per l'organizzazione delle consegne da parte del corriere, in particolar modo nelle zone disagiate.

Il corriere non consegna il sabato e la domenica, quindi gli ordini eseguiti nel fine settimana (da venerdì sera a domenica) saranno presi in carico e quindi spediti il lunedì successivo; di conseguenza anche il numero di tracking sarà inviato all’email indicata nei dati dell’ordine solo la sera del lunedì.

Questo sito fa uso di cookie propri per migliorare la tua esperienza di navigazione e di terze parti per inviarti messaggi promozionali in linea con le tue preferenze. Se prosegui nella navigazione accetti l’uso dei cookie. Maggiori dettagli OK