Hai chiuso la valigia? Ricorda le medicine

01/06/2016
farmaci, vacanza

La partenza è intelligente e la valigia è stata chiusa. Hai preso anche i più comuni farmaci da viaggio? Ti consigliamo quelli da scegliere.

Le tappe sono pianificate, la partenza è intelligente e la valigia è stata chiusa: avete organizzato ogni cosa per rilassarvi durante la vostra vacanza perfetta.

Quindi avrete portato con voi anche una serie di farmaci da utilizzare nelle situazioni più critiche.

No? Bastano un mal di testa o una febbre improvvisa per rovinare il vostro idillio.

Ecco la lista dei farmaci che non devono mancare nella valigia, un farmaco per ogni esigenza:

Farmaci per la cinetosi: nota anche come malattia da movimento, comprende i disturbi, come la nausea, che si presentano in seguito a viaggi che si effettuano tramite navi, aerei, treni e automobili.  Per evitare che proprio l’inizio del vostro idillio venga rovinato portate dei farmaci per contrastare eventuali fastidi. È possibile andare incontro alle esigenze di tutti scegliendo tra compresse da deglutire, gomme da masticare, cerotti e bracciali.

Primo soccorso: cerotti di diversa misura, bende e disinfettanti sono indispensabili, soprattutto per i piccoli monelli.

Antinfiammatori per il mal di gola: i condizionatori e gli sbalzi di temperatura sono sempre in agguato quando si va in vacanza. Per evitare che turbino il vostro periodo di riposo portate con voi anche antinfiammatori specifici per il mal di gola in pastiglie.

Colliri decongestionanti: il cloro utilizzato nell’acqua della piscina o il sale del mare cristallino nel quale vi immergerete durante le vacanze potrebbero risultare irritanti per gli occhi. Il collirio, magari monodose o in spray, vi permetterà di rinfrescare la vostra iride e godervi in tranquillità gli splendidi paesaggi.

Antidiarroici: utili soprattutto se avete intenzione di recarvi in paesi dove le condizioni igieniche non sono ottimali. Questa classe di farmaci permetterà di bloccare eventuali episodi acuti. Prediligete formulazioni orosolubili oppure orodispersibili, molto comode quando si è fuori casa, poiché non richiedono il classico bicchiere d'acqua per l'assunzione.

Antinfiammatori, antidolorifici, antipiretici: verranno in vostro soccorso in caso di febbre. Munitevi quindi di acido acetilsalicilico, ibuprofene e paracetamolo.

Antistaminici o cortisonici in pomata: scottature e punture di insetto sono frequenti in vacanza, perché lasciar correre? Basterà applicare la crema al momento giusto per evitare che la situazione peggiori durante il soggiorno.

Ricordate poi di mettere i farmaci al riparo dagli sbalzi di temperatura: una comune borsa frigo andrà benissimo.

Scegliete inoltre i farmaci che avete già assunto se ne avete l’opportunità, al fine di escludere spiacevoli reazioni allergiche.

Prodotti che potrebbero interessarti